Territorio

Torna nel Vicentino la “Notte dei senza dimora”

di Vincenzo Grandi

Una mano tesa verso chi ha meno, chi chiede un aiuto, chi non ha un tetto sotto cui costruire la propria vita: il 17 ottobre si celebra la Giornata Mondiale di contrasto alla povertà e il Vicentino conferma la sua vocazione di terra solidale con una nuova edizione della “Notte dei senza dimora”. L’iniziativa, che si svolge in tutta Italia e che a Vicenza è stata lanciata già nel 2012 dalla Caritas Diocesana Vicentina, quest’anno coinvolgerà le città di Schio, Arzignano, Vicenza e Lonigo da sabato 13 a domenica 21 ottobre.

«Sarà un’occasione per informare e sensibilizzare la nostra comunità verso i senza dimora, persone spesso invisibili, che vivono in numero sempre maggiore in mezzo a noi, ma di cui non conosciamo la situazione reale – spiega Cristina Salviati di Caritas -. Racconteremo le loro storie, ascolteremo esperienze, staremo con loro e discuteremo, insieme, soprattutto delle difficoltà di trovare casa: un fenomeno che riguarda gli stranieri, ma anche tanti italiani e tanti giovani precari. Un problema reale e sentito perché la casa è un passo fondamentale per qualsiasi percorso di riscatto e di inclusione».

Schio

Il programma dell’edizione 2018 della “Notte dei senza dimora” si apre sabato 13 ottobre a Schio. Alle 17, negli spazi della stazione dei treni, la redazione di Scarp de’ Tenis proporrà dei “racconti per strada”. Le attività proseguiranno poi a Palazzo Boschetti dove un aperitivo analcolico e musicale con The Dagored Jug Band accompagnerà la presentazione della mostra “Montagna terapia”. Dopo la cena, in programma alle 19 (su iscrizione), la compagnia Davide Dolores metterà in scena lo spettacolo teatrale Omu Cani.

Arzignano

Domenica 14 ottobre ci si sposta ad Arzignano: qui verranno aperte le porte di Casa Dalli Cani in via Chiampo. A partire dalle 17, attraverso parole e immagini, verranno presentate le storie di chi ha perso la casa, in un racconto curato da Scarp de’ Tenis e dallo stesso centro di accoglienza. Seguirà l’aperitivo con buffet e, alle 20, musica e dj set.

Vicenza

Nel capoluogo è in programma un doppio appuntamento: il primo è mercoledì 17 ottobre quando il Centro Onisto di Borgo Santa Lucia ospiterà dalle 9.30 alle 12.30, un momento di formazione per giornalisti, curiosi, studenti, aperto a tutti, su come “Raccontare la strada a partire dall’esperienza del mensile Scarp de’ Tenis”. Interverranno il direttore Stefano Lampertico, i giornalisti della redazione di Milano e i tanti che da tempo, anche dal vicentino, scrivono sulla rivista. Il secondo appuntamento è invece fissato per sabato 20: dalle 15 in piazza delle Erbe andrà in scena “La casa che labirinto!”, una grande animazione accompagnata da una merenda “sobria e solidale”.

Lonigo

Il sipario sull’edizione 2018 della “Notte dei senza dimora” calerà domenica 21 ottobre a Lonigo. L’ultima giornata prenderà il via alle 18 al Centro Giovanile di viale della Vittoria con la presentazione del rapporto annuale sulle povertà elaborato da Caritas. Protagonisti saranno anche i gruppi Caritas locali che racconteranno esperienze e necessità del territorio. Alle 19.45 un buffet conviviale farà da preludio alla proiezione del film “Pane dal cielo” di Giovanni Bedeschi.

Alla Notte dei senza dimora partecipano i Comuni di Schio, Arzignano e Vicenza, Caritas diocesana vicentina, Casa Bakhita – cooperativa Samarcanda, Scarp de’ Tenis, Casa Dalli Cani – cooperativa Cosmo, associazione La piccola matita, Albergo cittadino – cooperativa Cosep, Il Mezzanino, Centro San Faustino, Associazione Papa Giovanni XXIII, Croce Rossa, cooperativa Pari Passo, U. P. Lonigo e il Serd di Vicenza.