Territorio

8mila quadrati di stoffa per dire “no” alla violenza sulle donne

È giunta al termine la raccolta delle stoffe realizzate dai cittadini e cittadine che hanno aderito al progetto contro la violenza sulle donne Viva Vittoria, promosso in città dall’associazione ‘Come un incantesimo’ con il patrocinio del Comune di Vicenza, il sostegno dell’associazione Donna Chiama Donna e l’adesione della Biblioteca Bertoliana.

Il risultato dell’iniziativa, che ha visto la partecipazione di circa 3 mila volontari, è di quasi 8 mila quadrati di stoffa lavorata ai ferri o all’uncinetto, di 50 centimetri per 50, in lana o altri filati, con la firma dell’autore. In questi giorni le stoffe vengono cucite fra loro, a quattro a quattro, con il filo rosso donato dall’associazione, per trasformarsi nelle coperte che andranno atappezzare a partire dalle 6 del mattino, l’intera superficie di piazza dei Signori il 19 e 20 novembre La grande catena umana, grazie alla quale sarà ricoperta l’intera piazza, partirà dalla casa di Viva Vittoria in contrà del Monte 10. Dalle 9 alle 19 le stoffe saranno quindi a disposizione per l’acquisto e il ricavato sarà devoluto al progetto “La Valigia di Caterina” attraverso il Ceav, il Centro antiviolenza del Comune di Vicenza. Le risorse garantiranno alle donne in uscita da storie di violenza di ripartire e rendersi autonome.

I risultati record della raccolta di stoffe, sono stati possibili grazie anche al coinvolgimento di volontari, associazioni e istituzioni anche da fuori Italia. È stato così raggiunto e superato l’obiettivo previsto di 1.500 coperte da realizzare (saranno alla fine oltre 2 mila) Le stoffe sono state raccolte e assemblate da una cinquantina di volontari nell’ex negozio di contra’ del Monte 10, tra la Loggia del Capitaniato e il cortile del Municipio, messo a disposizione dall’assessorato comunale al patrimonio fin da quest’estate. La posizione strategica ha contribuito a coinvolgere molte persone che, vedendo i volontari che cucivano seduti all’esterno dell’ex negozio, si sono avvicinatial progetto. I cittadini sono invitati a partecipare al passamano per la stesura delle coperte in piazza dei Signori. Durante le due giornate alla chiesa di San Vincenzo ci saranno letture, musica e rappresentazioni teatrali.Infine, domenica alle 10 i rappresentanti delle autorità cittadine, dei Comuni aderenti e delle associazioni impegnate nell’iniziativa si ritroveranno per un momento istituzionale alla chiesa di San Vincenzo.